La cultura non si ferma.

Non è facile fermare una macchina organizzativa che ha lavorato nel corso di tutto un anno per preparare eventi, stendere progetti e attivare collaborazioni. La sensazione è paragonabile a quella che si prova quando si prende un profondo respiro,  che poi si è costretti a trattenere, che ci costringe a rimanere per un po’ in apnea.

Lo facciamo però consapevolmente e responsabilmente, condividendo gli sforzi di tante realtà che come noi si occupano di cultura. Domenica 26 aprile, quindi, Casa Lajolo non aprirà al pubblico e tornerà a farlo solo nel momento in cui le regole lo permetteranno.

Noi continuiamo a lavorare nonostante tutto, ognuno nelle proprie case, convinti che lo sguardo sul futuro sia il modo migliore per superare questo difficile momento.

Il giardino di Casa Lajolo sta cominciando a fiorire: la natura non si ferma, anzi al contrario, esprime in questo periodo, tutta la sua energia. È una forza che trasmette anche a noi e che non può che infonderci ottimismo.

Come siamo soliti dire “Le cose belle vanno condivise”: che sia la bellezza a permetterci di guardare avanti con fiducia.

2020 Fondazione Casa Lajolo | C.F. 97810560017 | P.I. 11729300019
Designed by Giusti Eventi

Questo sito utilizza i cookie per favorire una migliore esperienza di navigazione. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi