Intorno al tavolo
27 aprile 2018
Visite guidate alla villa e al giardino storico
4 giugno 2018

Festa degli orti – Il mondo degli aromi

I profumi, i colori e i suoni si rispondono.

 

Charles Baudelaire, Les fleurs du mal. 1857

 

Due giornate dedicate alle erbe aromatiche e officinali, fiori odorosi commestibili, spezie, preparati a base di erbe, caffè, candele e incensi, prodotti di profumeria.

Spazi espositivi, percorsi olfattivi e laboratori.

Visite guidate alla dimora storica.

Aspettando San Giovanni…

 

Una festa profumata a Casa Lajolo, nel primo fine settimana dell’estate.

 

Per tutti coloro che considerano l’olfatto il senso più importante ed evocativo, ma anche per chi ha poca dimestichezza con le sfumature tra profumi e odori e vuole imparare il gioco del riconoscimento olfattivo. Odori e profumi ci guidano nelle esperienze della nostra vita e racchiudono i ricordi meglio di qualunque immagine, più di qualunque suono, eppure siamo quasi tutti incapaci di qualificarli, di indossarli, di sceglierli, di evitarli. Due giornate di percorso olfattivo tra gli odori dell’aria d’estate, i profumi della lavanda, delle rose, dei fiori e dell’erba tagliata, gli aromi che rendono appetitosi i cibi e sublimi i vini.

 

 

Sabato 23 giugno

Ore 10 FRONTE VILLA – APERTURA SPAZI ESPOSITIVI

Ore 11,00 SALA BOSCHERA – CONFERENZA – LABORATORIO

L’olfatto e la sua importanza nella nostra esistenza. Conversazione di Nicoletta Ramella Pezza e “degustazione” dei profumi creati da Laura Bosetti Tonatto, “naso” di Essenzialmente Laura,Roma.

Ore 12,00 BERSÒ – LABORATORIO

Coltivare fiori per la gola. Chiacchierata con la giornalista Mimma Pallavicini e raccolta nell’orto di Casa Lajolo dei fiori, delle aromatiche e della verdura per un’insalata fiorita da degustare insieme.

14,30 – 17,30 TERRAZZA SULL’ORTO – ATTIVITÀ PER BAMBINI

Come far pratica di natura e dei suoi profumi: confezione di un pot pourri, sacchetti di lavanda per gli armadi e di acqua di rose per il viso

Laboratorio di tintura creativa “Pennello in una bacca profumata”

Riconoscimento degli alimenti da bendati.

Merenda profumata per i bambini

Ore 15,00 BOSCHETTO DEI TASSI – INCONTRO

Libri da…digerire. Momento letterario con i libri che parlano di essenze, erbe aromatiche, storia del profumo, fiori da giardino profumati… sorseggiando all’ombra degli alberi del giardino un aromatico caffè, una tisana digestiva o un amaro di erbe offerto da Casa Lajolo.

Ore 17,00 SALA BOSCHERA – LABORATORIO

Lezione di raccolta, preparazione, conservazione delle erbe aromatiche edistillazione delle essenze. Le ricette: le noci per il nocino; l’olio di San Giovanni con l’iperico; i mazzetti di artemisia, ruta, mentuccia per scacciare i guai; acqua vitalizzante con i fiori; il gioco delle tre fave di San Giovanni per le ragazze da marito.

Ore 18,00 BOSCHETTO DEI TASSI – CONCERTO

«Wanderern»– Claudio Pasceri e i violoncelli dell’Accademia di Musica di Pinerolo (Claudio Pasceri, Livia de Romanis, Francesco Frezzardi, Youngwoo Lee, Alessandro Maccione, Francesca Villiot) nell’ambito della rassegna “Il Borgo risuona” in collaborazione con il Comune di Piossasco.

Ore 19,30 SOTTO IL CEDRO – APERITIVO

Vini aromatici e cocktail analcolici con sciroppo di rosa, di violetta e di sambuco.

 

Dalle ore 20,00 RISTORANTI DEL BORGO DI SAN VITO

CENA DI SAN GIOVANNI

La cucina d’estate con spezie, erbe aromatiche, fiori commestibili.

A cura dei ristoranti La Cantina del Borgo – tel. 011.276 3768 eTrattoria San Giorgio – tel. 011.9064289(menu convenzionati).

 

Ore 22,00 BOSCHETTO DEI TASSI

UN MOMENTO PER SOSPENDERE IL TEMPO

Tiziano Fratus, scrittore e poeta, guida il percorso sul tema “Nel volo di un passero. Meditazione sul fare della sera” con letture di poesie e stralci da “Il bosco è un mondo” (Einaudi), alla luce delle lanterne, aspettando San Giovanni. È consigliato un abbigliamento comodo, per sedersi a terra, a contatto con le radici degli alberi del boschetto.

Ore 23,00 BOSCHETTO DEI TASSI – MUSICA PER LA NOTTE DI SAN GIOVANNI

Musiche occitane e della tradizione popolare in compagnia del Collettivo Artistico Mistral

(il falò previsto nel grande prato è stato annullato per motivi tecnici-organizzativi).

 

Domenica 24 giugno

Per chi si chiama Giovanna o Gianna, Giovanni o Gianni ingresso gratuito e un omaggio di buon onomastico alle casse su presentazione di un documento d’identità.

 

10,00 – 12,00 e 14,30 – 17,30 TERRAZZA SULL’ORTO – ATTIVITÀ PER BAMBINI

Come far pratica di natura e dei suoi profumi: preparazione del sale al rosmarino, essiccazione di aromatiche, preparazione del dado vegetale e altro ancora.

Laboratorio di falegnameria per la costruzione di un hotel per insetti.

Laboratorio di tintura creativa “Pennello in una bacca profumata”(solo pomeriggio)

Merenda profumata per i bambini

Ore 10,30 SALA BOSCHERA – CONFERENZA

Lavande del Piemonte: alla scoperta delle differenze.Conferenza di Sonia Demasi, Università di Torino.

Ore 11,30 SALA BOSCHERA – CONFERENZA

Dal loto al giglio regaliamoci un giardino ricco di fragranze. Conferenza sui fiori profumati d’estate di   Elena Accati, già professore ordinario di Floricoltura all’Università di Torino.

Ore 12,30 BOSCHETTO DEI TASSI – APERITIVO LETTERARIO

Chiacchierando con Mario Cattelino, autore del libro Quella Piossasco da bere. Storie di liquoristi e vermentieri piossaschesi 1867-1973.

Dalle 15 alle 18, VISITE GUIDATE E RAPPRESENTAZIONI IN COSTUME nel Borgo di San Vito e ai Castelli, a cura dell’Associazione Corona Verde di San Vito.

Ore 16,30 BOSCHETTO DEI TASSI – TALK SHOW

Profumo di Piemonte. Piccola mappa di fragranze che raccontano il territorio, dalla menta di Pancalieri alle piante delle Alpi per i vermouth e gli amari, dalle erbe aromatiche e officinali ai proverbi dialettali e ai profumi dei Savoia. Con un ricordo della vivaista, ricercatrice e scrittrice piemontese Maria Luisa Sotti, che negli anni Ottanta introdusse in coltura in Italia 600 aromatiche e officinali. Con l’azienda agricola Chialvamenta e con Silvio Bellinvia “aromatiere”.

Ore 19,00 BOSCHETTO DEI TASSI – APERITIVO

Per darci l’arrivederci, con le anticipazioni dell’appuntamento del 15 e 16 settembre a Casa Lajolo sul tema dei frutti antichi.

Ingresso: 6 € (se acquistato il sabato, valido anche per l’ingresso la domenica)

Ridotto: 4 € (fino a 25 anni)

Bambini fino a 10 anni: gratuito